Crea sito

Senza categoria

Mi sono accorta dei panettoni…

di

… E siamo a Novembre.

Mi sono accorta dei panettoni. Sono apparsi, così, dal nulla.
Come se, passata la notte di Halloween, qualcuno abbia passato la notte a toglier caramelle per piazzare Babbi Natali qua e là.
Ogni anno la stessa storia, indubbiamente.

Amazon era il mio porto sicuro. Dove cercare idee, risparmiare e divertirmi. E quest’anno, un po’ per abitudine, un po’ per mettermi alla prova, come ho scorto i panettoni fra gli scaffali, sono tornata a casa e mi sono messa su Amazon.
In cerca di idee, in cerca di voglia… In cerca di qualcosa.

Quest’anno non c’è. Sono giorni che i sforzo di trovarla. Non c’è “voglia”.
Non che in genere io sprizzi di felicità a Natale, ma fare regali mi rende felice perché spero di rendere felice qualcuno.
Amici. Famiglia.

Quest’anno non c’è. Quest’anno non ci sei. Non ci sarai mai più.
E per quanto io mi sforzi di pensare che sia per gli altri, che devo cercare la voglia e la forza, per il bene degli altri… Non mi va.
Proprio non mi va.

Sono una brutta persona, e vorrei che fosse già “fra un anno“.

The Midnight Sea

di

Sono la luce contro l’oscurità.
L’acciaio contro la negromanzia dei Druj.
E usano demoni per cacciare altri demoni…

 

Ho appena finito di leggere questo libro e, onestamente, sono decisamente passate troppe lune dall’ultimo romanzo che mi ha entusiasmata tanto!
Bello, ben scritto e un ulteriore conferma che la Dunwich Edizioni sa come scegliere i romanzi in cui investire soldi e impegno.
Questa casa editrice mi sta conquistando sempre di più!

Prestissimo farò una recensione completa del romanzo – che è anche il primo di una nuova saga – sul mio sito Sognandoleggendo.net, ma per adesso vi lascio il link ad Amazon, fateci un salto.
Ebook –  Cartaceo

  • The Midnight Sea (Il Quarto Elemento Vol. 1)
  • Autrice: Kat Ross 
  • Traduttore: Marco Garofalo 
  • Lunghezza: 270 pagine
  • Editore: Dunwich Edizioni (15 maggio 2017)

Nazafareen vive per la vendetta. È una ragazza dell’isolato clan Four-Legs e tutto ciò che sa dei Water Dog del Re è che legano a sé delle creature malvagie chiamate daeva per proteggere l’impero dai non-morti. Ma quando arrivano degli esploratori per reclutare persone con il dono, afferra al volo l’opportunità di unirsi alle loro file per dare la caccia ai mostri che le hanno ucciso la sorella.
Segnata dal dolore, è disposta a pagare ogni prezzo, anche se significa legarsi a un daeva chiamato Darius. Umano solo nell’aspetto, possiede un potere terrificante, controllato da Nazafareen. Ma i bracciali d’oro che li uniscono hanno un indesiderato effetto collaterale. Ciascuno prova le emozioni dell’altro, e l’umana e il daeva cominciano a diventare pericolosamente intimi.
Mentre inseguono un nemico mortale lungo l’arida Great Salt Plain fino alla scintillante capitale Persepolae, dissotterrando i segreti del passato di Darius, Nazafareen è costretta a mettere in dubbio la schiavitù dei daeva e la sua stessa lealtà nei confronti dell’impero. Ma con un male antico che si agita al nord e un giovane conquistatore che controlla l’ovest, il destino dell’intera civiltà potrebbe essere in pericolo…

Innamoratevi

di

Innamoratevi delle persone come realmente sono e non come le vuole la vostra fantasia. Innamoratevi delle persone vere, con le loro fragilità, con i loro difetti, con gli errori che hanno commesso. Ed accettatele come sono. Non amate mai le persone col desiderio di cambiarle. Innamoratevi degli sguardi, delle carezze, delle tenerezze che queste persone vi possono dare. Solo così è amore vero che può durare

– Agostino Degas

Sono una strana persona…

di

Sono una strana persona perchè non vivo di preconcetti.
Sono una strana persona perchè odio l’oblio di una vita fatta di pura routine.
Sono una strana persona perchè preferisco bruciare che accettare di piegarmi.
Sono una strana persona perchè non vivo d’apparenza ma d’essenza.
Sono una strana persona perchè non mi amo, ma so quanto valgo.
Sono una strana persona perchè non mi accetto, ma mi difendo.
Sono una strana persona perchè amo ma non come tutti gli altri, a modo mio.
Sono una strana persona perchè non ti illudo ma ti aiuto.
Sono una strana persona perchè sogno.
Sono una strana persona perchè non vivo per te ma con te.
Sono una strana persona perchè credo che solo essendo felici si può rendere felici gli altri.
Sono una strana persona perchè non sono come voi.
Sono una strana persona perchè ti dico ‘non amarmi’, poi però ci spero.
Sono una strana persona perchè rifiuto il tuo affetto, poi però lo anelo.
Sono una strana persona perchè sono diversa, peggiore, mai migliore, ma perlomeno vera.

Buco nell’anima

di

Sento un buco nell’anima, sento che non è possibile rimarginarlo.
Sento che è stupido cercare di sanarlo.
Sento che è sciocco anche solo sperarlo.



Ho un buco nell’anima, e vorrei tanto dimenticarlo.
Ma non è possibile, da sola non posso placarlo.


Aspetto la tua mano gentile che venga a salvarmi, 
ma aspetto Te, perché tu possa tenere insieme in pezzi di me che stanno lasciandomi.


Oh no, forse no. Ho un buco nell’anima e niente altro.